U14 Reg B :: 1a giornata ritorno Silver

Assigeco Casalpusterlengo – Cernusco 65 – 56 (16-17; 31-28; 50-42)

Casalpusterlengo: Cigoglini 7, Bertolotti, Dossena, Fortino, Enodo 5, Andeoli, Haxhilari 17, Depalo 8, Messina, Pizzetti 26, Zaltur 2, Dopinto. All: Cigarini
Cernusco: Teruzzi 1, Bertolotti 4, Abdou, Ratti 3, Bolzoni 2, Gnocchi 7, Biraghi 8, Marchianò 16, Nale 2, Ghezzi 11, Formica 2. All: Perego-Cesati

Buona prestazione dei Bufali del ’04 che cedono il passo (65-56) solo nel finale contro l’Assigeco, seconda in classifica, dopo una gara molto in equilibrio (all’andata invece netta W per i
lodigiani in casa cernuschese). Come pronosticabile partono subito forte i locali che in un amen raggiungono la doppia cifra di vantaggio (13 a 4) obbligando coach Perego all’immediato time-out ; al rientro in campo
Cernusco inizia a giocare come sa grazie soprattutto ad una notevole applicazione difensiva che genera il break per il sorpasso di fine quarto sul 16-17.
Nel secondo quarto Marchianò (16p) preme sull’acceleratore e gli ospiti proseguono nel fare bene l’andatura addirittura fino al 16-22, massimo vantaggio esterno della gara dopo un netto
contro-parziale di 3 a 18. A questo punto ci pensa il dinamico Pizzetti (26p, top scorer) con ben quattro canestri consecutivi a risvegliare l’Assigeco fino alla perfetta parità del 18′.Si prosegue con le formazioni a stretto contatto fino alla giocata da 3p che fissa il 31-28 UCC.
Il terzo quarto vede la Libertas calare di enregie fisiche e mentali mentre i ragazzi di Cigarini salgono di tono con valide situazioni al ferro ben finalizzate da Haxhilari (17p) che lancia i suoi
fino alla doppia cifra di margine (anche +13 al 25′).
Anche in questo caso i cernuschesi non si perdono d’animo e prima dell’ultimo mini-riposo accorciano le distanze con i canestri in avvicinamento di Biraghi (8p) e del rientrante Ghezzi (11p).
Totale generale è 50 a 42 dopo 30′.
Ultimo periodo in cui entrambe le compagini alzano l’intensità e ne esce una partita ancor più avvincente (tutta esperienza per i nostri): i biancorossi producono il loro massimo sforzo al 36′ con il tenace Gnocchi (7p) a firmare il -4 in contropiede sul 58 a 54.
Nei minuti conlcusivi le uscite per falli di alcuni Bufali e la maggior fisicità dell’Assigeco fanno la differenza in termini di “tonnellaggio” sotto le plance, una coppia di liberi Libertas vale ancora il -5 ma due canestri da fuori (ben costruiti) dei lodigiani chiudono i conti sul definitivo +9. All’ultima sirena è 65-56.
Un plauso ai padroni di casa ma anche ai nostri atleti che hanno giocato per tutto l’arco dei 40′ con la giusta mentalità aldilà del punteggio.
Serve continuare con questa mentalità anche la prossima gara (tra le mura amiche) contro il Soul Basket, sabato alle ore 11.00
Forza Bufali !

Rispondi

WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: