U15 Ecc :: 3a ritorno

Libertas Cernusco – Basket Brescia Leonessa 79 a 46 (18-9; 39-20; 65-36)

Cernusco: Epasto 2, Buffo 11, Calvi 8, Nava 21, Moraja 2, Zambon, Covini 2, Gadda 6, Battaglia 6, Tremolada, Ghisalberti 8, Stilinovic 12. All Cornaghi/Zenoni/Veronesi

Brescia: Dore 1, Mensah 15, Grecchi, Faini 7, Dotti, Micele, Davini 2, Medeghini 12, Bellandi 5, Saleri, Zotti 4, Dimano. All Cotelli/Ferrini

Mattia Stilinovic

Prestazione convincente per i Bufali che si aggiudicano con il netto punteggio di 78-46 il “posticipo infrasettimanale” con la Leonessa Brescia. Gli ospiti vengono da una buona gara con Varese, mentre i biancorossi sono ancora in gas dalla gara del Palalido….
Partenza scoppiettante con subito il ritmo molto elevato e la truppa di coach Cornaghi preme sull’acceleratore con il razzente Stilinovic (8rimb e 12p con anche 2/2 dall’arco) ed il solito prolifico capitan Nava (21p con un ottimo 9/14 dal campo) che propiziano il 10-2 iniziale.
Dopo il time-out la Leonessa prova a mettersci in partita grazie alle iniziative del lungo Medeghini (12p) ma i locali replicano con i punti di Covini e la difesa di Tremolada ; al gong è 18-9.
Nel secondo parziale (21-11) la Libertas continua a mantenere un alto profilo offensivo (da segnalare i 16 assist ed il 5/13 da 3p) e riesce ad allungare con tre canestri in fila di un efficace Calvi (8p, in costante crescita) e con i guizzi di Buffo, autore di 11p e 5rec.
Due piazzati dalla media rilanciano Brescia (-13 al 17′) pero’ Cernusco riprende presto il controllo del match e scappa fino al +19 dell’intervallo con i contropiede di Epasto e Moraja.
Si torna in campo sul 39-20 ed i padroni di casa ripartono con il giusto piglio sfruttando le folate di Gadda e Battaglia (6p a testa) che, di fatto, chiudono i conti già al 25′ quando i Bufali sono a +25. I biancorossi calano di concentrazione in fase difensiva ed i bresciani vanno a referto con le rapide penetrazioni di Mensah (15p) ma l’attacco “gira a mille” e prima delle terza sirena si scollina sulle trenta lunghezze di margine con due dardi a fila dell’ispirato Ghisalberti.
Nei 10′ finali (13-10) il team di Cotelli dimostra carattere e gioca con energia fino alla fine, dall’altra parte Zambon & soci gestiscono con tranquillità l’ampio scarto e chiudono sul 78 a 46.
Altro passo in avanti dal punto di vista del gioco collettivo e della distribuzione di punti/responsabilità, si torna sul parquet tra meno di 48 ore: sabato ore 15.15 a casa dell’Urania, formazione in grande forma.
Forza Bufali

Rispondi

WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: